Intesa San Paolo all’attacco di Ubi Banca!

In evidenza

Miei cari Amici delle Stelle,
eccomi a voi con le mie considerazioni astrologiche sul caso di Intesa San Paolo, all’attacco di Ubi Banca!

La fusione tra Banca Intesa e Intesa San Paolo risale al 28 dicembre 2006:


La figura esprime (senza tenere conto dell’orario, imprecisato) un bell’aquilone, formato da un trigono di Fuoco (Luna in Ariete, Saturno in Leone, Giove in Sagittario) cui vanno aggiunti 2 bei sestili tra Marte e Nettuno, e tra Nettuno e Luna. Meno entusiasmanti l’opposizione tra Nettuno e Saturno tra Acquario e Leone e i quadrati tra Luna e Venere, e tra Urano, Marte e Giove.
Il C.E.O. di Intesa San Paolo, Carlo Messina, è nato a Roma il 6 aprile 1962. Non ne conosciamo l’ora di nascita. Il confronto reciproco tiene conto di un’ora media delle 12 per entrambi.

Colpisce subito la congiunzione tra la Luna di Intesa San Paolo e il Sole del suo C.E.O., caratterizzato da Venere e Luna sui primi gradi del Toro, ideali per chi si occupa di banche, ma al tempo stesso sottoposte nell’ultimo anno agli stimoli dirompenti di Urano.

I citati pianeti sono trigoni al Sole della Banca, la proposta di acquisizione relativa a Ubi Banca non casualmente viene annunciata proprio quando Marte transita su Mercurio (e tra poco sul Sole) della Banca in Capricorno, ma si capisce che è frutto di un lungo lavorio che si è prodotto in particolare nelle ultime settimane. In questi giorni Venere in Ariete, precoce rispetto al consueto, andrà a transitare sull’accoppiata Sole/Luna in Ariete già citata, dando lustro a Intesa San Paolo e al suo C.E.O. Messina.
Ma non è tutto oro ciò che luccica! Il lunghissimo anello di stazionamento di Marte in Ariete nell’estate 2020, accompagnato da Lilith anch’essa in Ariete, potrebbe recare qualche complicazione, in modo particolare a partire dal prossimo ottobre, quando Lilith inizierà il suo transito in Toro, segno delle Banche. L’inizio del 2021 si presente critico per la presenza di Marte e Lilith entrambi in Toro, con possibili siluri, in particolare mirati a Messina.

UBI Banca è nata pochi mesi dalla fusione Intesa/San Paolo, il 1° aprile 2007:

All’analisi astrologica appare subito più debole, e probabilmente reduce da alcuni scomodi passaggi verso fine estate 2019, a causa delle numerose presenze pescine. Il suo C.E.O., Victor Massiah, sta subendo un duro passaggio astrale di Marte sul suo Saturno di nascita in Capricorno.

La sua Lilith di nascita in Toro, sui pianeti positivi di Messina dice di una possibile ‘ruggine’ passata tra di loro, e fa capire che venderà cara la sua pelle. Per lui momenti non facili nelle settimane a venire, che potrebbero culminare quando Saturno e Marte all’unisono a fine marzo saranno sul suo Sole. Anche per lui (come per tutto il settore bancario) complicazioni autunnali e all’inizio del 2021. Carlo Messina inserisce Saturno sul mid point tra Sole e Venere di Massiah, è quindi maestro dei giochi…come ha già dimostrato prendendo l’iniziativa, che non porterà solo rose per lui.

Vediamo ora il confronto tra le date di nascita delle due Banche coinvolte.

La Luna di Intesa non è discosta dal Sole di UBI, con la tendenza a darle visibilità (anche attraverso l’attuale situazione!). Hanno entrambe Giove in Sagittario, ma Marte di Intesa è molto vicino a Giove di Ubi, tende quindi a darle simbolicamente uno schiaffo, a essere prevaricatrice nei suoi confronti. La Luna di Ubi a fine Vergine ha appena subito un conflitto da parte di Lilith a fine gennaio. Il Novilunio del prossimo 23 febbraio è fortemente pescino, con Urano al Medium Coeli (significatore di brusco cambiamento) e Venere in Ariete. La Borsa festeggia un connubio un po’ disinvolto e prevaricatore, adeguato a una banca Capricorno con il pugnale tra i denti….
(Tutti i dati utilizzati sono stati considerati all’ora media delle 12).

 

 

 

 

 

(2 Voti)
Letto 336 volte

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.