Astrologia Mondiale: casi pratici!

In evidenza

Miei cari Amici delle Stelle,
‘Le chiavi perdute della Predizione’ è un testo che custodisco con particolare affetto, poiché a suo tempo ne seguii l’edizione italiana.
Non è un testo facile, tuttavia gli spunti interpretativi sono molteplici e meritevoli di attenzione, per chi studia l’Astrologia ed esegue ricerche, specialmente in campo finanziario.
Ritrovate qui i commenti sulle Parti nell’Astrologia Mondiale, l’autore studia con estrema cura il Caso Watergate, che portò alle dimissioni del Presidente degli Stati Uniti, Richard Nixon. Si tratta, ovviamente, di un caso datato, ma io trovo che studiare il passato ci consenta di elaborare nuove ipotesi circa il presente e il futuro.
Mi farà, come sempre, piacere un vostro commento stellare,

Grazia Mirti

Le Parti nell’Astrologia Mondiale

L’Astrologia Mondiale, che si occupa degli avvenimenti riguardanti il mondo o Macrocosmo, è sotto vari aspetti l’apice dell’arte astrologica. Infatti, mentre l’Astrologia genetliaca, che studia i Temi Natali, ci pone in grado di comprendere le cause del Destino dell’individuo o Microcosmo, l’Astrologia Mondiale si occupa di eventi che determinano il contesto fisico, meteorologico, politico, economico e spirituale nel quale si svolgono i Destini individuali. Di conseguenza, l’Astrologia Mondiale è chiaramente un’arte superiore, poiché ha a che fare con cause più generali.

La pratica astrologica tradizionale indaga le condizioni del Macrocosmo reggendosi su tre pilastri fondamentali:

Primo, l’ingresso annuale del Sole nei Segni Cardinali, il più importante dei quali è l’ingresso vernale, ovvero il Tema eretto per il momento dell’entrata del Sole nell’Ariete, in corrispondenza con l’Equinozio vernale;

Secondo, le Eclissi dei Luminari, le più importanti dei quali sono quelle totali del Sole, sebbene anche le Eclissi di Luna abbiano la loro importanza, essendo Eclissi parziali di entrambi i Luminari;

Terzo, le Congiunzioni dei Pianeti maggiori, le più importanti delle quali sono quelle che comportano un cambiamento di triplicità, ciò che avviene quando la Congiunzione di due o più Pianeti maggiori ha luogo in un Segno di Elemento diverso da quello del Segno nel quale è avvenuta la volta prima la medesima Congiunzione. Per la tradizione, questo tipo di Congiunzioni indica grandi cambiamenti negli affari mondiali, e particolarmente nella politica e nella religione.

Oltre a questi tre pilastri, in posizione secondaria, vi sono lo studio del Tema della Luna Nuova annuale, corrispondente alla Luna Nuova che precede l’ingresso del Sole nei Segni Cardinali, l’esame di comete e meteore e i transiti dei Pianeti e delle Stelle fisse sugli angoli del luogo in questione. Tuttavia, poiché le parti sono usate tradizionalmente soprattutto nel caso degli ingressi e delle eclissi, tralascerò in questa sede lo studio degli altri casi.
Ora che abbiamo visto come si usino le parti nei Temi Natali, è facile e semplice mostrare il loro impiego nell’Astrologia Mondiale, purchè il lettore tenga presente che in questo caso il significato delle parti si inserisce nei termini del contesto mondiale. All’inizio, sarà più facile applicare questo concetto ad alcune parti piuttosto che ad altre, dato che i commenti del testo di Bonatti mirano di più all’Astrologia Genetliaca che a quella Mondiale, tranne nel caso delle parti che sono chiaramente di interesse generale (come quelle della Decima Casa, che descrivono il re). E’ facile utilizzare queste Parti nelle rivoluzioni del mondo (o ingressi). Altre, come le parti della Dodicesima Casa e quelle della Sesta, possono essere adattate all’uso quando la parte stessa permette l’interpretazione a livello nazionale. Ad esempio, la parte dei nemici segreti, la Seconda della Dodicesima Casa, può riferirsi anche ai nemici segreti di una nazione, in conformità con il significato della Dodicesima Casa in un Tema mondiale, proprio come in un Tema Natale essa si riferisce ai nemici personali. Il segreto consiste nell’applicare le parti seguendo il detto ‘come sopra, così sotto’. Nel caso di alcune parti sarà però difficile applicare questo procedimento, e l’Astrologo dovrà in questo caso usarle con giudizio nei Temi mondiali. La pratica diventerà più corretta quando si comprenderà che la parte è un simbolo matematico originato dall’interazione dei ‘significatori fissi’ come fattori casuali. A questo punto non si avrà più bisogno del testo e si potranno utilizzare con facilità le parti più problematiche in qualsiasi Tema.

 Lo scandalo del Watergate


Osserviamo il Tema dell’ingresso vernale del 1972 e il Tema dell’Eclisse di Sole del 10 luglio 1972. Questi due Temi preannunciano lo scandalo del Watergate.
La gente si ricorda ancora a sufficienza i particolari di questa triste vicenda, e perciò non è necessario rivederla qui nei dettagli. Basterà ricordare che il 17 giugno 1972, poco dopo le due del mattino, cinque uomini forniti di macchine fotografiche, microspie elettroniche, arnesi da scasso e radiotelefoni portatili, vennero sorpresi con le mani nel sacco dalla Polizia Municipale mentre stavano svaligiando e piazzando microfoni spia negli uffici del Comitato Nazional-Democratico al Watergate Hotel di Washington D.C.. Divenne subito chiaro che alcuni membri del Comitato per la Rielezione del Presidente (CRP) erano anch’essi coinvolti in ciò che poco a poco si scoprì essere un’ampia rete di attività clandestine illegali finalizzate allo spionaggio politico, e ciò portò in ultima istanza all’arresto e alla incarcerazione di molti dei membri del gabinetto presidenziale e dei capi del CRP, e persino alle dimissioni, il 9 agosto 1974, del Presidente Richard Nixon, di fronte a determinati capi d’accusa e alla possibilità di imputazioni criminali. Il processo dei sette imputati originali del Watergate (i cinque arrestati negli uffici del Comitato e due membri del CRP) cominciò l’8 gennaio 1973. Il 23 marzo il giudice John Sirica, che aveva presieduto il processo, rese noto che James McCord, uno degli imputati condannati, gli aveva denunciato in una lettera il coinvolgimento di alcuni ‘pezzi grossi’ nel crimine iniziale, rivelando l’esistenza di una macchinazione dagli ampi risvolti. L’indagine che venne allora avviata portò a considerare la possibilità di un’implicazione del Presidente Nixon stesso. L’ultimo atto di tutto lo scandalo avvenne nel luglio 1975, con la condanna dell’ex Ministro della Giustizia John N. Mitchell per falso giuramento ed ostruzione della giustizia con riferimento al Watergate, e l’interdizione dello stesso dall’esercizio dell’avvocatura nello Stato di New York.

Tema dell’Ingresso Vernale del 1972

Dato che l’ingresso vernale precede il Tema dell’Eclisse, cominceremo con il primo grafico per poi dimostrare come i due Temi siano collegati e quale ruolo possano aver avuto le parti nella loro interpretazioni. Si osservi che entrambi i Temi sono stati eretti per New York City piuttosto che per Philadelphia o Washington D.C.. La ragione è che New York è sempre stata, e continua ad essere, la capitale economica degli Stati Uniti. Calvin Coolidge disse la verità senza mezzi termini quando affermò che ‘gli affari dell’America sono gli affari’. Anche se ciò fa sì che gli Stati Uniti non si accattivino le simpatie di molte persone, è importante che noi Astrologi lo riconosciamo, perché ciò significa che i Temi Mondiali eretti per altri luoghi non possono riflettere il cuore della nazione con la precisione di quelli eretti per New York. Washington D.C. può esserne il cervello e Chicago lo stomaco, ma New York rimane il cuore e il cuore è il luogo delle ‘stelle’, i movimenti delle quali causano destino dell’entità. Di conseguenza erigiamo l’ingresso annuale del Sole nel Segno dell’Ariete per la città di New York e da questo Tema deduciamo il destino annuale della nazione. Per la stessa ragione, anche gli altri Temi che si riferiscono agli Stati Uniti, come le Eclissi e le Congiunzioni, fanno riferimento a New York.

Tema dell’Eclisse di Sole del 10 Luglio 1972

Il procedimento per calcolare i Temi di Eclisse, è spiegato nei particolari da Tolomeo, e quello per erigere qualsiasi tipo di Tema Mondiale si trova nel Textbook of Astrologer di Pierce. Nei Temi Mondiali, come quelli Natali, prima di passare all’interpretazione delle parti, bisogna comprendere l’aspetto esteriore della configurazione. Un Tema di ingresso vernale può generalmente riferirsi a due ambiti diversi: al mondo in genere, dal punto di vista del luogo per il quale si erige il Tema, nella fattispecie, New York o gli Stati Uniti; alla sola nazione. In questo Tema specifico l’importanza del secondo ambito è sottolineata dalla presenza di Saturno e della Luna nei Gemelli, il Segno che, nel Tema Natale degli Stati Uniti d’America si trova all’Ascendente. Entrambi i Pianeti sono molto vicini al grado di quell’Ascendente, ovvero il settimo grado dei Gemelli; inoltre Marte si sta affrettando verso la Congiunzione con Saturno, che avvenne il 31 marzo 1972, al terzo grado dei Gemelli. Queste Congiunzioni maggiori preannunciano sempre qualche calamità, e ove tali Congiunzioni abbiano luogo accanto al grado dell’Ascendente di un determinato Paese, dobbiamo aspettarci il sorgere di problemi in quel Paese. L’esatta natura dei problemi è indicata chiaramente dal fatto che Saturno regge la Decima Casa del Tema, indicando perciò il Capo dello Stato o il Presidente, la Nona Casa, cioè i tribunali, nonché l’Undicesima, la quale indica la legislatura. L’ubicazione di Saturno sulla cuspide della Seconda Casa coinvolge le considerazioni finanziarie, mentre la posizione della Luna, reggente della Quarta (gli edifici pubblici ed in particolare gli alberghi) in Seconda e congiunta a Saturno, mostra dove ha luogo l’azione. Di conseguenza, l’arrivo di Marte, signore della Dodicesima Casa (l’attività clandestina) su Saturno presagisce un conflitto che coinvolge la Presidenza degli Stati Uniti, i tribunali e la legislatura, in seguito ad un’azione clandestina in un edificio pubblico o albergo. Considerando l’Opposizione di Nettuno alla Luna, possiamo aggiungere la parola ‘scandalo’ alla nostra descrizione dell’avvenimento e osservare che la sua posizione nell’Ottava Casa collega in qualche modo il Consiglio dei Ministri al problema. Per quanto riguarda la qualità dei consigli suggeriti al Presidente dai suoi Ministri, si nota che il reggente dell’Ottava Casa, Giove, è in caduta nel Capricorno; posizione che indica la mancanza di discriminazione, dato che si trova nel tradizionale Segno dell’abuso del potere. Giove regge anche la Dodicesima Casa insieme a Nettuno, collegando perciò il Consiglio dei Ministri all’’azione clandestina’. Si può vedere il risultato della condizione del Segno che si trova dieci Segni più in là rispetto al luogo dell’avvenimento (i Gemelli), vale a dire studiando il Segno dei Pesci e i suoi reggenti. Giove, il signore dei Pesci, è in caduta nella Nona Casa, indicando una situazione giudiziaria difficile. Il conteggio di dieci Segni dopo la cuspide della Decima Casa ci porta alla Bilancia: qui troviamo Plutone che affligge il Sole (significatore universale del Capo di Stato) con un’Opposizione, e Urano che affligge Mercurio, il reggente del Segno nel quale ha avuto luogo la Congiunzione. Queste due configurazioni preannunciavano entrambe un cambiamento radicale nella Presidenza, e infatti il Presidente Nixon fu costretto a dimettersi per non affrontare l’impeachment’, con un processo che implica la legislatura e che avrebbe probabilmente coinvolto anche i Tribunali. Questi ultimi hanno avuto il loro ruolo nel giudicare i membri del gabinetto presidenziale, molti dei quali dovettero scontare un periodo di prigionia e pagare multe per il loro coinvolgimento nello scandalo.
Come abbiamo già detto, la Congiunzione dei malefici Marte e Saturno vicino all’Ascendente degli Stati Uniti ebbe luogo il 31 marzo 1972, ovvero un solo giorno dopo il fatidico incontro del 30 marzo a Key Biscayne in Florida, durante il quale G. Gordon Liddy, consigliere finanziario del CRP, presentò il suo piano di spionaggio segreto al direttore della campagna del CRP ed ex procuratore generale John Mitchell. Gordon G. Strachan, assistente del personale per conto di H.R. Haldeman, assistente del Presidente e Capo del personale della Casa Bianca, testimoniò poi durante l’udienza del Senato sul caso Watergate che Jeb Stuart Magruder, il vide direttore della campagna del CRP e vice direttore della sezione per le Comunicazioni della Casa Bianca, gli aveva detto che in quell’occasione ‘era stato approvato un sofisticato sistema per la raccolta di informazioni politiche segrete, con uno stanziamento di 300 mila dollari.’
Questo ‘piano’, che è stato poi rivelato e l’utilizzazione del quale avrebbe poi provocato così tanta agitazione per diversi anni, scattò un giorno prima della malefica Congiunzione e dopo l’entrata del Sole nell’Ariete, con una configurazione che preannuncia accuratamente la crisi successiva. Il fatto che l’incontro si tenne un giorno prima della Congiunzione non ci deve disturbare, perché Marte scatena spesso le cose all’incirca un giorno prima della sua Congiunzione. Inoltre, il contesto dell’avvenimento era già contemplato dal Tema dell’ingresso.

Ora, che cosa ci dicono le parti del Tema del primo grafico, che riportiamo di seguito?

Tema dell’Ingresso Vernale del 1972

E, in particolare, quale è la condizione della Decima Casa, quella del Capo di Stato, al riguardo?
Calcoliamo innanzitutto la terza parte della Decima Casa, detta parte del regno, dei re e dei dispositori. La Sezione 13 della traduzione ci avverte che essa si trova nei Temi diurni calcolando la distanza che separa Mercurio da Marte e proiettandola dall’Ascendente. Poiché Mercurio si trova a 15 gradi dell’Ariete, e Marte a 25 gradi del Toro, la distanza è di 40 gradi, che sommati all’Ascendente ci portano a 13 gradi dei Gemelli (solo 6 gradi dopo l’Ascendente degli Stati Uniti). Bonatti ci dice che la parte viene estratta in questo modo perché a Mercurio viene attribuito il significato di ‘proibire ad un problema di raggiungere il Consolato’ e a Marte ‘la paura e il terrore’. Alla parte viene dunque associata una attività nefasta. Quando la parte e i suoi signori sono ben disposti e in buone condizioni, il soggetto (in questo caso il Capo di Stato) raggiungerà una posizione elevata e ‘gli affari degli uomini procederanno secondo la sua mano’. La parte cade nella Seconda Casa, è Sestile al proprio reggente, Mercurio, che è nella Dodicesima, afflitto dal formarsi dell’Opposizione di Urano in Sesta. Di conseguenza la parte collega il Capo di Stato con le operazioni nascoste (Dodicesima Casa) e lo oppone (tramite il reggente Mercurio) alla legislatura (Undicesima Casa) tramite il reggente di questa, Urano in Sesta.
Osserviamo la sesta parte dalla Decima Casa, la parte dei nobili e di coloro che sono famosi tra gli uomini. La si estrae sia di giorno che di notte calcolando la distanza tra Mercurio e il Sole e proiettando il risultato dall’Ascendente. Quando essa e il suo reggente sono in buone condizioni e ben disposti, il soggetto sarà nobile ed onorato pressi i re, i ricchi, i potenti. Troviamo che la parte si trova a 18 gradi dell’Ariete. Essa è dunque nella Dodicesima Casa, mentre il reggente della parte, Marte, è in Esilio nel Toro in Prima Casa e si avvicina alla fatidica Congiunzione con Saturno, reggente della Decima (il Capo di Stato). Il Sole, reggente della parte di Esaltazione, cade anch’esso nella Dodicesima Casa ed è opposto al subdolo distruttivo e manipolatore Plutone. Per di più il diciottesimo grado dell’Ariete, cioè la parte stessa, è in Quadratura esatta con il luogo dell’Eclisse del 10 luglio 1972. Essa è anche congiunta a Mercurio ed opposta ad Urano, ed è perciò collegata in tutti i modi possibili con lo scandalo incombente.
Dato che la Dodicesima Casa ha un tale rilievo, vediamo quali parti della Dodicesima Casa vengono implicate. Innanzitutto c’è la prima parte della Dodicesima, la parte dei nemici: là si trova sia di giorno che di notte calcolando la distanza tra Saturno e Marte e proiettando il risultato dall’Ascendente. La distanza ammonta a sei gradi, e di conseguenza la parte si trova a 27 gradi dell’Ariete. Siamo nuovamente in Dodicesima, mentre il suo reggente, Marte, minaccia la Presidenza. La parte seguente, quella dei nemici secondo Ermete, si trova calcolando la distanza tra il signore della Dodicesima Casa e la cuspide della Dodicesima Casa e proiettando il risultato dall’Ascendente. Utilizziamo in questo caso Giove (già afflitto dalla sua posizione zodiacale) come reggente della Dodicesima. Esso si trova all’incirca a 68 gradi dalla cuspide della Dodicesima Casa, e di conseguenza la parte cade a 11 gradi del Cancro, congiunta al luogo della futura Eclissi e quadrata ad Urano. Albumassar afferma che se queste due parti dei nemici si oppongono, come succede in questo caso, almeno per i Segni (4) ‘gli uomini diverranno nemici gli uni degli altri nel corso di quella rivoluzione.’ Date le dimensioni plutoniane del conflitto, probabilmente non siamo ancora giunti a conoscenza della fine ultima del problema.
Tuttavia, anche se le parti indicano che vi sono numerosi collegamenti fra il capo di Stato e le attività clandestine della Dodicesima Casa, l’Astrologo deve avere l’accortezza di non concludere in base alle parti che il Presidente abbia avuto in questa fase dello scandalo una parte attiva nella direzione di tali operazioni. Le parti indicano l’esperienza ‘interiore’ di un Tema e non il suo aspetto esteriore o comportamentale. Di conseguenza, il massimo che si possa affermare è che gli atteggiamenti erano tali da formare un’unione delle forze rispetto al problema. in questa atmosfera generale è sorto un comportamento che era in linea con il significato sostanziale del momento. Coloro che commisero l’atto lo fecero, naturalmente, di loro spontanea volontà, ma con l’intendimento interiore che sarebbero stati appoggiati perché questo era ciò che si desiderava e che di conseguenza il ‘tono’ fissato ai vertici regola il contesto dell’intera organizzazione e determina con più sottigliezza ed efficacia le azioni dei singoli membri dell’organizzazione di tutte le affermazioni politiche e di tutti gli ordini diretti?
Devo ammettere che l’interpretazione appena accennata è il frutto del senno di poi. Nel 1972 stavo solo cominciando a fare esperimenti con i Temi mondiali. Allora non pensai di osservare gli ingressi, e il Tema che abbiamo appena esaminato non è stato calcolato se non recentemente, mentre studiavo l’uso delle parti nell’Astrologia Mondiale. Ebbi l’idea di confrontare il Tema dell’Eclisse del 10 luglio 1972, che avevo calcolato durante la prima metà del 1972, con l’ingresso vernale di quell’anno. Vedremo in seguito i risultati del confronto. Esaminiamo tuttavia innanzitutto il Tema dell’Eclisse solare del 10 luglio 1972, eretta per la città di New York che, come ho detto, calcolai all’inizio del 1972 e discussi con diversi amici.
All’epoca fui in certo qual modo sconcertato dalle indicazioni di grande pericolo che scoprii e, essendo un novizio dell’arte, fui molto attento a non manifestare reazioni esagerate e a non balzare a conclusioni affrettate. Interpretai con attenzione il Tema, seguendo passo passo le regole delineate dal Tetrabiblos. In effetti, arrivai vicinissimo alla previsione di ciò che sarebbe realtà successo, ma, non avendo allora fiducia nel mio giudizio, non pubblicai i risultati. Invece, attesi con ansia lo svolgersi degli avvenimenti. Fu la spaventosa ed incredibile esperienza di apprendere dalla radio, dalla televisione e dai giornali che gli avvenimenti si svolgevano come li avevo predetti, nel periodo corrispondente e spesso nel giorno preannunciato, a convincermi che il destino delle nazioni e addirittura quello dell’umanità intera poteva essere pronosticato dall’Astrologia Mondiale. Vediamo dunque il Tema dell’Eclisse Solare del 10 luglio 1972.

Tema dell’Eclisse di Sole del 10 Luglio 1972

Interpreteremo innanzitutto il Tema in conformità con le regole esposte da Tolomeo. Dato che l’Eclisse non era totale negli Stati Uniti, i suoi effetti non sarebbero stati neppure essi totali. L'Eclisse non ebbe luogo a 18 gradi del Cancro, esattamente sulla cuspide della Quarta Casa dell’ingresso Vernale: la Quarta Casa rappresenta gli edifici pubblici nonché il partito che in quel momento non si trova al potere (vale a dire il Partito Democratico). Il diciottesimo grado del Cancro si trova in Quadratura esatta con la sesta parte della Decima Casa (la parte dei nobili e di coloro che sono famosi fra gli uomini) del Tema dell’ingresso. Appare dunque evidente la rispettiva importanza dei Temi.
L’ingresso determina lo scenario nel quale agisce l’Eclisse. Quest’ultima durò oltre due ore e mezzo e di conseguenza, secondo le regole di Tolomeo, i suoi effetti sarebbero durato due anni e mezzo. Poiché ebbe luogo a metà strada circa fra l’orizzonte occidentale e lo Zenith, gli eventi predetti dall’Eclisse avrebbero avuto inizio intorno al 10 gennaio 1973. La ‘massima intensificazione’ degli eventi, per dirla con le parole di Tolomeo, avrebbe dovuto verificarsi nel maggio del 1973. Dato che ad ascendere è l’ultimissimo grado dello Scorpione, e dato che tali gradi sono inefficaci a causa della mancanza di polarità (essendo semplicemente la fine di un Segno), si può considerare il Sagittario come ascendente. Ciò pone necessariamente il Segno dei Gemelli all’Orizzonte occidentale. I Gemelli sono dunque l’angolo che precede l’Eclisse’, e da ciò, come afferma Tolomeo, deduciamo che la classe ad essere affetta dall’Eclisse è il regno umano, essendo i Gemelli un Segno d’Aria. Poiché l’Eclisse ha luogo nel Segno del Solstizio estivo, il Cancro, i cambiamento da essa indicati (ogni Eclisse indica un qualche tipo di cambiamento) avrebbe riguardato i costumi politici. Questo fu sicuramente uno degli effetti dello scandalo del Watergate, il quale stimolò un ampio sforzo finalizzato a limitare i potersi della Presidenza distribuendoli in particolare al ramo legislativo. Esso produsse anche cambiamenti nelle leggi riguardanti la raccolta dei fondi per la campagne politiche. Moltissime persone sarebbero state influenzate dal cambiamento, come era indicato dalla posizione orientale di ben sette Pianeti: Urano, Nettuno, Plutone, Giove, Mercurio, Venere e Saturno.
All’epoca in cui eressi il Tema dell’Eclissi, notai che Plutone era il reggente dell’Eclisse, mentre Nettuno nella Prima Casa indicava le condizioni del popolo. Eravamo allora al culmine di un’era liberale. Nettuno, associato alla politica di estrema sinistra, indicava con precisione le influenze che in quei giorni guidavano il popolo americano, mentre Plutone, che fino ad oggi è stato associato alla politica di estrema destra, reggeva la Decima Casa (l Presidenza) e indicava che era in atto un conflitto nascosto tra due potenti forze politiche. Uso il termine ‘nascosto’ giacché sia Plutone che Nettuno hanno questa caratteristica, mentre Plutone proviene dalla Dodicesima Casa del Tema (regge la Dodicesima Casa). Poiché Plutone polarizza sempre ciò che provoca, nel 1972 scrissi: ‘Scissione del governo in due fazioni a seguito di una manipolazione segreta della gente. Gente ingannata e confusa mentre alcuni fanatici cercano di usurpare il potere. Il potere legislativo e il tribunale lottano a proposito di un membro incaricato del gabinetto o su qualche problema collegato al gabinetto, provocando forse un cambiamento nella Costituzione’.
Gli elementi dello scandalo incombente erano presenti con maggior abbondanza di ciò che potessi sintetizzare allora con precisione; eppure anche le grossolane approssimazioni appena riportate si approssimarono in modo traumatizzante alla verità.
Tutti i Temi d’Eclisse solare fanno riferimento in un modo o nell’altro al Capo dello Stato, per via della significazione universale del Sole come re o figura massima della nazione. Di conseguenza, la posizione di Plutone nella Decima Casa di un Tema del genere indica tre cose:
1.Un cambiamento radicale nel governo e particolarmente nella Presidenza;
2.Fazioni nel Governo;
3.L’idea della manipolazione collegata alla Presidenza.
Il terzo punto è visibile, nel caso specifico, in due modi:
a. La Presidenza è manipolata da elementi della Dodicesima Casa, forse qualche società segreta e sicuramente gruppi politici clandestini;
b. Il ramo esecutivo stesso è sicuramente manipolatore, a causa della posizione di Plutone in Decima.
Riguardo a quest’ultimo punto, si osservi che Mercurio, reggente della Decima, è Sestile a Saturno, reggente della Seconda Casa (le finanze della nazione) mentre Plutone è in Quadratura con Giove in Seconda. Perciò la Decima Casa (il ramo esecutivo) è collegato in due modi con la Seconda, le finanze della nazione. Si noti ora che queste sono rette dal ramo esecutivo, dato che Saturno, reggente della Seconda Casa, è disposto da Mercurio (Saturno è nei Gemelli, retti da Mercurio), ovvero il ramo esecutivo, è elevato sopra Giove in Seconda e ad esso collegato tramite un aspetto malefico. Questi fattori indicano chiaramente la manipolazione della ricchezza della nazione da parte del ramo esecutivo. Uno dei fatti che vennero a galla durante le indagini del Senato sul Watergate fu il ‘tentativo’ di politicizzare l’Erario al fine di perseguitare le persone incluse nell’elenco dei nemici: un obiettivo decisamente plutoniano da parte della Casa Bianca (il ramo esecutivo).
Potremmo continuare ancora per molto con l’interpretazione di questo Tema, ma ciò richiederebbe troppo spazio. Chi è interessato dovrebbe studiare i Temi con attenzione, perché c’è molto da imparare, soprattutto quando si confrontano i significati universali con le posizioni delle Case e dei loro reggenti. Poiché il nostro interesse risiede principalmente nelle Parto, ora, dopo aver interpretato il Tema, passeremo ad esaminare le stelle Parti in considerazione per l’ingresso Vernale del 1972.

Cominceremo con la terza Parte della Decima Casa, la Parte del regno, dei re e dei dispositori. Nel Tema dell’Eclisse essa cade a circa 20 gradi dello Scorpione, di nuovo nella Dodicesima Casa. Gli aspetti più esatti alla Parte sono un’Opposizione da Venere e il Trigono dall’Eclisse. Fra i due, l’Aspetto formato con l’Eclisse è il più forte.
Si vede dunque che la Parte simboleggiante il governo, in Aspetto con l’Eclisse, indica chiaramente che il cambiamento nel governo colpirà il ramo esecutivo (Decima Casa) e collega di nuovo la Decima Casa alla Dodicesima. Per di più, i reggenti della Parte, Plutone e Marte, si trovano nelle Case Decima e Nona, indicando la manipolazione aggressiva del governo e dei tribunali (Nona Casa). La presenza di Marte nella Nona indica anche il coinvolgimento nello scandalo di personalità religiose. Si ricorderà che tra dei più forti sostenitori del Presidente, furono l’evangelista Billy Graham; un gesuita, John McLaughlin, assistente speciale del Presidente, e Rabbi Baruch Korff, che diresse una campagna contro l’imputazione di Nixon. La sesta Parte della Decima Casa, la Parte dei nobili e di coloro che sono famosi fra gli uomini, si trova al primo grado dello Scorpione, sulla cuspide della Dodicesima Casa. I dispositori sono ovviamente quelli di prima, e noteremo che questa Parte forma un Sestile con Giove, il quale è in Caduta ed è perciò completamente corrotto. La prima Parte della Dodicesima Casa, quella dei nemici, è situata nella FIGURA O a 22 gradi del Capricorno, in Seconda, e forma una larga Opposizione con l’Eclisse e un largo Trigono a Plutone.
Saturno, il suo dispositore, forma un Sestile con il reggente della Decima Casa ed è da questo disposto. Si tratta di una differenza significativa rispetto alle indicazioni precedenti, dato che ora ci troviamo un Aspetto di unità, il Sestile, collegante la presidenza (il reggente della Decima Casa) agli agenti segreti (Dodicesima Casa). Fino ad ora i collegamenti erano tali da poter essere interpretati come una semplice associazione od interferenza della Dodicesima Casa con gli affari della Dodicesima: ora vediamo unità, accordo, cooperazione. Siamo passati al 31 marzo 1972, incontro a Key Biscayne, oltre l’irruzione negli uffici, fino alla copertura.
La seconda Parte della Dodicesima Casa va a finire al primo grado dei Pesci (utilizzando Marte come reggente della Dodicesima Casa). Un dispositore della Parte, Giove, è sulla cuspide della Seconda Casa e forma una Quadratura con Plutone, come abbiamo già visto, dalla Decima Casa. La posizione di Giove nel Capricorno è (come ho già sottolineato a proposito del Tema d’ingresso Vernale) famosa per la sua associazione con l’abuso di potere, che in questo caso caratterizza l’attività del gruppo clandestino. L’altro dispositore della Parte, Nettuno, sta sorgendo, sulla cuspide della Prima Casa. Ciò dimostra che la fazione della Dodicesima Casa desidera ingannare la gente, dato che la Parte è di pertinenza della Dodicesima per sua natura, mentre il suo reggente, Nettuno, agisce a seconda della propria natura, che è quella di ingannare, confondere e indurre al sonno nel campo della vita associato alla casa in cui è situato: nella fattispecie, la Prima Casa ovvero il popolo della nazione. Il Moto Retrogrado sia di Nettuno che di Giove mostra la frustrazione di questo desiderio di ingannare e confondere.
Lo studio di questi elementi porta ad associare fermamente la Decima Casa (la Presidenza) alla Dodicesima (le operazioni segrete). Le dimissioni del Presidente di fronte all’inevitabilità dell’impeachment fu naturalmente parte dell’aspetto ‘esteriore’ del Tema, e specificamente della Quadratura Plutone-Giove e dell’Eclisse stessa, d’accordo con il suo ingresso Vernale e con la Congiunzione del 31 marzo 1972.
Il ruolo delle Parti deve essere qui secondario, come nel caso dell’Astrologia Nayale, e perciò abbiamo subordinato il loro giudizio a quello del Tema stesso. Non vi è tuttavia alcun dubbio, guardando a ritroso, che il loro uso nei Temi Mondiali di questo tipo aiuti a sviluppare configurazioni, ad intuire l’interpretazione e persino a rivelare elementi che non apparivano in principio evidenti. Ciò che colpisce particolarmente in questi due Temi è con quanta forza e con quanta coerenza le Parti indichino un collegamento tra la Decima e la Dodicesima Casa. In questi casi l’Astrologo ha il difficile compito di aver abbastanza fede nella propria arte da giudicare ciò che viene indicato piuttosto che usare l’immaginazione o limitare l’interpretazione a ciò che al momento appare sensato. Un simile approccio non poterebbe alla verità, essendo frutto di una mente limitata. E’ una Mente illimitata ad aver disposto i cielo, e l’Astrologo deve avere fede ed il coraggio di dire semplicemente cosa c’è.

Commento di Grazia Mirti: A titolo di completamento, ho voluto redigere il Tema di Transito del 9 agosto 1974 per Richard Nixon. Ciò che mi preme segnalarvi, cari Amici, è che gli accadimenti di quel giorno trovano la loro origine in passaggi planetari precedenti. Non di rado, infatti, il transito non registra pienamente una situazione, che invece si delinea molto bene utilizzando altre tecniche previsionali. Notiamo che nel Transito Saturno è su Nettuno, ma è passato nei due anni precedenti al Medio Cielo, segnale di un cambiamento di vita per Nixon. Lilith aveva da poco concluso il suo passaggio in Capricorno, su Urano e Sole, certamente indicativo dal momento che Nixon era Presidente e dunque il primo Luminare era espressione, nel suo caso, del ruolo di rilievo rivestito. Marte è vicinissimo alla Congiunzione di Lilith e Giove e ha da poco superato la Luna Natale.

 

 Transiti del 9 Agosto 1974 sul Tema Natale di Richard Nixon

E’ curioso osservare come Saturno e Lilith abbiano scandito i tempi dei suoi mandati presidenziali: il primo mandato ha inizio il 20 Gennaio 1969, con Lilith al Medio Cielo, indizio forse di una personalità che resterà sempre controversa, nel suo modo di agire.

  Transiti del 20 Gennaio 1969 sul Tema Natale di Richard Nixon

Il secondo Mandato registra Saturno al grado al Medio Cielo e il Sole, seguito da una pericolosa congiunzione della Luna a Lilith in Scorpione, non certo beneauguranti per la longevità della Presidenza, con rischi tangibili di eventi nascosti che potranno venire alla luce, successivamente.  

 Transiti del 7 Novembre 1972 sul Tema Natale di Richard Nixon

La Rivoluzione Solare del 1974 è decisamente parlante: Lilith è vicinissima alla congiunzione di nascita Sole – Urano, in Sesta Casa: i tradimenti da parte dei collaboratori e dell’entourage. Si noti la Luna in Leone annuale, opposta a Giove e Venere.

 Richard Nixon – Rivoluzione Solare 1974

Il Tema Progresso registra per il 1974 una congiunzione della Luna a Marte in Capricorno, Segno che in quell’anno subirà il passaggio di Lilith. 

 Richard Nixon – Tema Progresso 1974

La Luna Nuova che precede il 9 Agosto 1974 si forma in Cielo il giorno 19 Luglio: Sole, Luna, Mercurio, Saturno in Cancro in opposizione ai valori in Capricorno. Lilith ha da poco lasciato il Capricorno per l’Acquario, segnale di come i giochi si siano conclusi, e gli intrighi emergano mettendo duramente alla prova gli Stati Uniti. Se accettiamo l’ipotesi di Barbault che gli Stati Uniti siano Acquario, Lilith nel Segno è certamente espressione di uno scenario che ha proporzioni internazionali. Allo stesso modo, se si considera invece la data del 4 Luglio, Saturno imponeva un cambiamento di rotta epocale. Che si considerino una o l’altra ipotesi, si tratta di presenze planetarie davvero delicate. 

 Luna Nuova del 19 Luglio 1974 – Ore 12 e 07 GMT Domificata a White House

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ultima modifica ilMartedì, 09 Luglio 2019 06:01
(1 Vota)
Letto 1395 volte

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.