Occhio a Marte in Pesci!

In evidenza

Buongiorno miei cari Amici delle Stelle,
ho pensato di proporvi un mio commento sulla situazione attuale, attraverso l’analisi delle Carte del Cielo di personaggi ed eventi che in questi giorni occupano un posto privilegiato sui quotidiani, destando la nostra preoccupazione circa il futuro che ci attende.
L’Astrologia, attraverso le sue applicazioni pratiche, consente di trarre ottimi spunti, in particolar modo nel momento attuale, che è caratterizzato dalla presenza di Marte che da pochi giorni è entrato nel Segno dei Pesci.

In primo luogo, mi sono dedicata al confronto tra la Carta del Cielo della Comunità Economica Europea e il Governo Conte.
Dal punto di vista tecnico, è bene ricordare che la Sinastria è il confronto tra due Carte del Cielo. La Comunità Economica Europea è nata il 1° Gennaio 1958 a Bruxelles alle ore zero. 

Come potete vedere, nella Carta del Cielo della Comunità Economica Europea, il Sole si trova nel Segno del Capricorno, preceduto da Marte, Saturno e Mercurio in Sagittario. Il tris Sagittario è penalizzante per una Istituzione che si occupa di rapporti tra Paesi differenti, a causa della presenza di Saturno che è frenante. La Luna nel Segno del Toro, in Ottava Casa, rivela che le questioni finanziarie rappresentano una problematica costante e non facile da gestire a causa dell’opposizione a Nettuno. Gli ultimi anni hanno peggiorato la situazione, considerando che Saturno è transitato in Seconda Casa, e attualmente Urano si oppone a Giove: cattivi presagi per i bilanci europei!!! Saturno in Capricorno cammina in questo momento nella Quarta Casa, segnale involutivo ed espressione della necessità di decisioni che si dovranno prendere nei prossimi mesi, per svecchiare una organizzazione che risente, inevitabilmente, dei passaggi celesti attuali.

Se eseguiamo la Comparazione con il Governo Conte (1° Giugno 2018 – Ore 16 e 28 – Roma), notiamo immediatamente come la collisione che si rileva in questo periodo trova una giustificazione astrologica. Se sovrapponiamo le due Carte del Cielo, infatti, scopriamo che il Sole in Capricorno della Comunità Europea è molto vicino a Saturno del Governo Conte, seguito da Luna, Plutone e Lilith, sempre in Capricorno.

Date queste posizioni complesse, un accordo tra le parti sembrerebbe improbabile, se si trattasse di due persone queste posizioni non solo non renderebbero facili i rapporti reciproci, ma si creerebbero le premesse per conflitti non facili da dirimere. Di conseguenza, nel caso che stiamo analizzando, ecco che possono derivarne ulteriori complicazioni, anche più avanti nel tempo, con momenti delicati a fine primavera 2019.
D’altra parte è bene osservare che il Ministro Tria ha visto la luce nel Segno della Bilancia con tre Pianeti nel Segno del Leone. In questo momento, fin dai mesi passati, e soprattutto a causa della presenza di Lilith in Acquario (che si oppone al Leone nella fascia zodiacale), non si trova a suo agio nei rapporti che intrattiene con timore. Intanto lo Spread cresce!!!

Da sempre seguo con particolare attenzione i passaggi di Marte nel Segno dei Pesci: essendo tradizionalmente Parigi una città della Vergine (lo ha scritto Frances Yates, ottima studiosa e storica inglese) , ho notato che non appena il pianeta dell’aggressività fa il suo ingresso nel Segno opposto, i Pesci, si registrano eventi delicati sul territorio francese. Se osserviamo il Tema di Macron, notiamo che in questo momento è nell’occhio del ciclone, con problematiche circa la composizione del governo, e gravi rivoluzioni popolari scatenate dall’aumento del prezzo della benzina.


Mi sono chiesta quali Pianeti possano aver provocato questa situazione. Sicuramente un fattore scatenante proviene dall’ingresso di Marte in Pesci, perché Macron al momento della nascita ha una posizione di Saturno a 0° Vergine, che ha immediatamente risentito del mutamento di rotta di Marte. Vi dirò di più: che Marte ha fatto il suo ingresso in Pesci nella notte del 15 novembre 2018, e subito dopo, ha incontrato la Luna e Nettuno anch’essi in Pesci, scatenando eventi pericolosi che non lasciano pensare ad una soluzione immediata.
L’ingresso di Giove in Sagittario per il momento non smorza gli effetti generali, dal momento che Macron ha presenze Sagittario, ma alla fine del Segno, e di conseguenza in questo momento non pare particolarmente supportato, con nuove probabili difficoltà nei primi giorni di dicembre.
Se redigiamo la Carta del Cielo per il momento esatto in cui Marte entrava in Pesci, notiamo come il Sole si trovi nel Segno dello Scorpione, in Quadratura alla Luna che è negli ultimi gradi dell’Acquario, preceduta da Lilith. Il Medio Cielo è nel Segno del Toro, con Urano in Ariete che rivela accadimenti improvvisi ed effetti dirompenti che riguardano sia le questioni economiche internazionali, sia i rapporti tra i diversi Paesi.

Se eseguiamo una Comparazione tra la Carta del Cielo dell’ingresso di Marte in Pesci e Piazza Affari, ci troviamo di fronte ad una situazione astrologicamente delicata.
(Prendo in considerazione per Piazza Affari il Tema del 6 Febbraio 1808)
Non possiamo non rilevare come da parecchi mesi Marte danza sui Pianeti della Borsa d Milano, che è nata con Sole, Mercurio, Giove, tutti e tre concentrati nel Segno dell’Acquario.

Anche in questo caso è consigliabile prudenza dal momento che a breve Lilith raggiungerà Sole e Mercurio. Non solo, ma nelle ultime settimane Marte ha stazionato sugli ultimi gradi dell’Acquario, e il suo ingresso in Pesci va a sovrapporsi su Marte della Borsa di Milano, fatto che potrà attirare l’attenzione per eventi non particolarmente positivi. Al tempo stesso, Saturno da circa un anno è appollaiato su Venere di nascita della Borsa, determinando una situazione tutt’altro che rosea.
Relativamente ai Tassi di Interesse, mi preme osservare che da parecchio tempo sono piuttosto bassi, mentre negli Stati Uniti si è realizzato un aumento improvviso: Giove, che è appena entrato in Sagittario, frenerà questo aumento, perché il segno dei Gemelli governa i Tassi di Interesse e si tratta di un segno esattamente opposto al Sagittario : non appena Giove ha fatto il suo ingresso in Sagittario, Mario Draghi ha dichiarato che non è il momento di alzarli. Ritengo che, proprio per la presenza di Giove in Sagittario, non dovremo aspettarci grandi exploit, almeno per ora, e dovremo attendere probabilmente il 2020.

Se analizziamo la Comparazione tra Matteo Salvini e il Tema dell’Ingresso di Marte in Pesci. Scopriamo che lui stesso è Pesci, quindi possiamo anticipare che Marte sarà sul suo Sole di nascita nelle prossime settimane, al centro dell’attenzione in maniera vivace e forte. Mercurio che in questo momento cammina su Lilith natale, segnale di rapporti con i Mass Media che non sono entusiasmanti e di critiche per lui e il suo entourage. Plutone è sul suo Marte di nascita in Capricorno: vi faccio notare che si tratta di un passaggio che avviene una volta ogni 245 anni (!), e in questo caso è espressione delle lotte intestine per mantenere il potere, con alti e bassi non indifferenti. Di particolare rilievo, nel Tema di Salvini, il fatto che Lilith sta camminando in Acquario sul suo Fondo Cielo, espressione di una certa insoddisfazione nei rapporti con gli alleati. Non è da escludere che il passaggio di Marte in Pesci, coinvolgendo il suo Sole, lo porti a prendere decisioni piuttosto drastiche e definitive in questo ambito.

Se esaminiamo l’ultima Luna Nuova che si è formata in Cielo il giorno 7 Novembre 2018, vediamo che Sole e Luna in Scorpione sono incoraggianti per lui, data l’armonia con il Segno dei Pesci natale. Inoltre Nettuno ha già raggiunto la sua posizione natale di Venere e procede verso i Pianeti successivi: questo transito lo spingerà ulteriormente, perché se consideriamo il precedente passaggio di Nettuno in Pesci (1848 – 1861), ricorderemo che personaggi quali Vittorio Emanuele II (senza voler fare, naturalmente, dei paragoni fuori luogo), hanno raggiunto obiettivi e risultati che parevano impossibili fino a pochi anni prima. E’ vero che oggi non abbiamo il Conte di Cavour, ma… mai dire mai!

Luigi Di Maio è caratterizzato da Sole e Luna in Cancro, e in questo momento è avversato dalle presenze planetarie in Capricorno: Plutone si trova su Marte, esattamente come per Salvini (entrambi hanno Marte in Capricorno sullo stesso grado alla nascita), con prospettive che paiono per lui complesse, specialmente a cavallo di fine anno e nel successivo gennaio. Il Medio Cielo natale di Di Maio è in Bilancia e la presenza di Marte in Ariete (posizione successiva a quella attuale in Pesci) non fa pensare a miglioramenti nella gestione del suo ruolo.


La Luna Nuova del 7 di novembre 2018 è favorita da Sole e Luna in Scorpione (Trigono a Sole e Luna natali), ma il Medio Cielo è ricco di nubi e i rapporti internazionali paiono complicarsi non poco.

Giuseppe Conte è un Leone con Sole e Luna in Leone e Ascendente in Cancro: per lui la situazione è resa difficile da Marte che cammina in direzione di Saturno in Nona Casa, e si opporrà ad Urano, Mercurio e Plutone in Vergine. I rapporti con la Comunità Economica Europea si faranno molto più difficili, con uno scenario tutt’altro che promettente, anche considerando il fatto che da poco Conte ha subito l’opposizione di Giove a Giove di nascita.

Infine la Repubblica Italiana, che coinvolge tutti noi, in questo periodo presenta, e presenterà nei prossimi mesi conflitti con la Nona Casa (rapporti internazionali), perché avendo Venere e Saturno nel Segno del Cancro, con Plutone e Marte opposti, certamente lo ‘strappo’ nei confronti dell’Europa sarà pesante, per tutti noi. Inoltre, come ho già avuto modo di osservare in altre occasioni, la Luna della Repubblica è sui primi gradi dello Scorpione, con sofferenze imminenti per il ritorno di Urano nel Segno del Toro. Ci auguriamo che Giove in Seconda Casa possa alleviare le nostre preoccupazioni finanziarie, ma la partita è tutt’altro che facile.


Se compariamo il Tema della Repubblica Italiana con l’ingresso di Marte in Pesci emergono immediatamente i conflitti creati da Marte della Repubblica opposto a Luna a Marte, Giove si avvicina a Lilith, con possibili sanzioni ed effetti di natura legale insidiosi.
In generale, per quanto riguarda gli effetti di Marte in Pesci, la casistica è molto ampia e coinvolge settori quali il vino, l’olio, i prodotti ittici, le calzature, il miele.

In conclusione, teniamo presente che Marte è un’arma zodiacale a doppio taglio: da un lato stimola e spinge, dall’altra esercita effetti aggressivi di non facile risoluzione.
Un altro settore geografico che può essere coinvolto in questo periodo è quello della Russia e di Mosca: monitoreremo la situazione, in particolare per quanto riguarda i gasdotti: simbolicamente Nettuno simboleggia il gas e attualmente si trova in Pesci: si congiungerà a Marte nel giro di poche settimane: ne sentiremo parlare di sicuro!!!

Buon Marte in Pesci a tutti voi,
Grazia Mirti

Ultima modifica ilVenerdì, 23 Novembre 2018 15:00
(7 Voti)
Letto 780 volte

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.